Storia

Il Teatro Laboratorio Mangiafuoco nasce nel 1979.
L’incontro con un grande maestro, Otello Sarzi, ha guidato la scelta del linguaggio da studiare e sperimentare: il teatro d’animazione.
In più di trenta allestimenti e centinaia di repliche in Italia e all’estero, burattini, sagome ed ombre, costruiti con sapienza artigianale, sono stati risorsa comunicativa con bambini di ogni età.
La ricerca plastica e cromatica nella creazione di forme e immagini, l’attenzione alla sintesi nella costruzione dello spazio scenico e l’intreccio fra lavoro attorale, danza ed animazione, hanno consentito di ideare spettacoli di grande immediatezza.
Copioni e partiture sono stati affidati ad autori contemporanei che hanno tessuto ritmo, parola e suono.
Negli ultimi anni la compagnia ha dedicato l’attività ai più piccoli, bambini dai 12 mesi ai 6 anni, cercando nei testi poetici il contrappunto alla propria drammaturgia per immagini.
Il Teatro Laboratorio Mangiafuoco affianca all’attività di produzione di spettacoli, letture ed animazioni, un’intensa programmazione di rassegne e progetti che si rivolgono all’infanzia con appuntamenti negli spazi dei nidi e delle scuole dell’infanzia.
Significativo è il progetto Teatro e Prima Infanzia, percorso complesso e articolato che si rivolge ai bambini, alle educatrici e ai genitori proponendo spettacoli, laboratori, appuntamenti di studio.
La programmazione per le famiglie vede la prestigiosa collaborazione con la Società Umanitaria di Milano.

L’attività del Teatro Laboratorio Mangiafuoco è riconosciuta e sostenuta da:

  • Ministero per i Beni e le Attività Culturali
  • Regione Lombardia
  • Comune di Milano
  • Fondazione Cariplo

Il Teatro Laboratorio Mangiafuoco è socio AGIS – AS.T.RA e UNIMA.