23 giugno 2016 | ore 18.00

LA MOLTO HORIBILE ISTORIA DE L’UOMO SENZA TESTA

di e con Damiano Giambelli
Produzione Teatro del Corvo

Nonostante il titolo un po’ sinistro, “La molto horibile istoria del uomo senza testa” è uno spettacolo divertente e vivace, con un tocco di umorismo nero di gusto moderno supportato da situazioni e meccanismi della comicità  tipici dei burattini tradizionali.

Il rovesciamento degli schemi fa di un eroe negativo il  protagonista della storia: Salvatore, detto anche “Il Molestatore” è un pessimo soggetto che una sera incontra una signorina che gli fa…volare la testa. Con una bastonata.

Da quel momento il corpo e la testa diventano due personaggi separati, che vivono avventure proprie, poi si ritrovano, si dividono di nuovo a causa di un incidente fino al momento finale in cui capita un ulteriore imprevisto.

Lo sviluppo della storia è suddiviso in episodi incalzanti che lasciano lo spettatore con il fiato sempre più in sospeso.

Un grande punto di forza del lavoro è dato dalla continua interazione tra il burattinaio e il pubblico: fin dall’introduzione dello spettacolo, che viene agita in forma clownesca dallo stesso burattinaio, si instaura un clima di complicità e di gioco con gli spettatori.

Ingresso libero

Giardino delle Culture
Via Morosini 8 – Milano

Informazioni:
Teatro Laboratorio Mangiafuoco – tel. 02 7610491 – cell. 3391699157
info@teatromangiafuoco.itwww.teatromangiafuoco.it